Pagina corrente: Home Iniziative Gite effettuate - 2008 Ferrate Gruppo del Sella e Piz Boè
CAI Bismantova
Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Usando il nostro sito accettate che questo tipo di cookie siano inseriti nel vostro apparato.

    Guarda i documenti della policy sulla Privacy

Ferrate Gruppo del Sella e Piz Boè PDF Stampa E-mail
Giovedì 23 Settembre 2010 15:42

Ferrate nel Gruppo del Sella

(venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 settembre 2008)

 

Programma di massima

 

venerdì:

ore 6.00: partenza da Castelnovo né Monti, presso la sede della sezione

ore 11.30: arrivo a Passo Gardena (m. 2137)

ore 14.00: dopo un rapido spuntino nel pomeriggio percorreremo la ferrata del Gran Cir (m. 2597 – dislivello in salita e discesa 400 metri – durata ore 3)

ore 17.30: discesa verso Corvara, cena e pernottamento presso alberghetto.

 

sabato

ore 6.30: colazione e a seguire partenza con autobus verso il piazzale da dove inizia il sentiero che conduce alla ferrata Tridentina (m. 1950).

ore 9.00: partenza a piedi lungo il sentiero e poi inizio della ferrata, che sale un dislivello di circa 400 metri e ha una durata di circa 2.30, in condizioni di affollamento “normale”. Arrivo al rif. Franco Cavazza al Pisciadù (m. 2583 – dislivello in salita 600 durata ore 3)

ore 14.00: dopo il meritato riposo ed uno spuntino, percorreremo l’Alta Via delle Dolomiti n° 2, fino al Rifugio Boè (m. 2871 – dislivello in salita circa m. 400 – durata ore 2)

ore 16.30: arrivo al rifugio, cena e pernottamento

 

domenica

ore 7.00: sveglia e colazione

ore 8.30: si sale verso la Cima Piz Boè (m. 3.152) lungo un sentiero che presenta alcuni tratti attrezzati (dislivello in salita m. 281 – durata ore 1)

ore 10: dopo un rapido saluto ai gestori della Capanna Piz Fassa, che si trova proprio in vetta, iniziamo la discesa lungo la cresta e poi la ferrata Lichtenfels, che in circa 2 ore ci porta alla stazione a monte della seggiovia Plan de Sass (m. 2538 – dislivello in discesa circa 600 metri). La seggiovia chiude per la pausa “pranzo” alle 12.30. Dopo la seggiovia prenderemo la funivia che ci porterà a Corsara.

ore 13.00: arrivo a Corvara, recupero delle auto, pranzo e a seguire rientro a Castelnovo

ore 21 circa: arrivo in sede.

 

Importante: Per le 3  giornate verrà stipulata l’apposita polizza assicurativa contro gli infortuni. E’ indispensabile un buon allenamento, passo sicuro, ovviamente assenza di problemi di vertigini ed una buona familiarità nell’utilizzo dell’attrezzatura da ferrata. Le ferrate del venerdì e della domenica sono di modesta difficoltà, la ferrata Tridentina è invece considerata difficile.

E’ sempre possibile evitare le ferrate, ma anche i sentieri alternativi sono per escursionisti esperti.

Il programma descritto è di massima, e potrà subire delle variazioni.

 

Sintesi della gita:  Arriviamo venerdì al Passo Gardena, e piove. Attendiamoci fiduciosi e verso le 14, ecco il sole. Saliamo prima alla Ferrata Gran Cir (meglio definirla sentiero attrezzato) e poi ci cimentiamo con la Ferrata Piz da Cir (sicuramente più interessante). Sabato il tempo "tiene" per cui riusciamo a percorrere la mitica Ferrata Tridentina. Domenica tempo cupo, ma decidiamo di salire lo stesso al Piz Boè, uno dei più semplici 3000 delle Dolomiti Rinunciamo alla ferrata, torniamo al rifugio e scendiamo a valle percorrendo la selvaggia Val de Mesdi. Arrivati alle auto si rimette a piovere!! Quando si dice fortuna.....

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Ottobre 2010 20:41
 
SEO by Artio
Design by Next Level Design Lizenztyp CC